17 Maggio 2019

Gli arancini sono una tra le specialità più apprezzate perché sono gustosi e possono essere mangiati in qualsiasi momento della giornata, dal pranzo alla cena e anche durante un’aperitivo o uno spuntino.

Di arancini (o arancine) ne esistono di tantissimi tipi, in funzione del ripieno scelto. Oggi, vedremo come preparare gli arancini di riso con salsiccia e pecorino.

Informazioni

  • TEMPO: 50 min
  • NUMERO PORZIONI: 3
  • DIFFICOLTÀ: media

Ingredienti

  • risotto avanzato: 300 g
  • uova: 3
  • pangrattato: 75 g
  • salsiccia di maiale: 75 g
  • pecorino grattugiato: 75 g
  • farina: 60 g
  • sale: qb
  • pepe: qb
  • olio per friggere: qb

Preparazione degli arancini di riso con salsiccia e pecorino

  1. Rosolare la salsiccia spellata e sminuzzata per un paio di minuti. In una ciotola riunire 2 tuorli sbattuti, il riso, il pecorino, sale e pepe e mescolare bene (se l’impasto è un po’ bagnato aggiungere pangrattato). Formare una pallina compatta di riso, farcirla internamente con salsiccia, chiudere e ricompattare il riso dando una forma tonda o leggermente allungata.
  2.  

  3. Passare gli arancini prima nella farina, poi in un uovo sbattuto con sale e pepe, quindi impanare nel pangrattato. Lasciare riposare qualche minuto. Scaldare l’olio in una padella e fare friggere le palline finché non saranno belle dorate. Fare asciugare su carta assorbente e servire calde.
  4.  

  5. A scelta, si può sostituire la salsiccia e il pecorino con dadini di bufala oppure gamberi rosolati in una noce di burro e sfumati con il marsala.

developed by Interlaced

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.