7 Giugno 2019

Con l’arrivo della bella stagione i pranzi o le cene in famiglia e con gli amici possono avere un comun denominatore: la grigliata!
Una volta finito di cucinare e dopo aver terminato il pasto però, è indispensabile pulire bene il barbecue per evitare che si creino strati di ruggine o che il grasso non eliminato al meglio dalle pareti possa rendere negli utilizzi successivi il fumo davvero eccessivo.
E per riuscire a togliere sia odori che sporco con facilità si possono seguire alcuni consigli e trucchi adatti per diversi tipi di bbq.

PULIRE IL BARBECUE A CARBONELLA

Quello a carbonella è in assoluto il più comune tra le tipologie di barbecue. Solitamente di forma rotonda offre la possibilità di andare ad inserire a diverse altezze la griglia. Per pulire questo tipo di bbq è necessario rimuovere le griglie e tutto ciò che resta dalla carbonella (o dei bricchetti). Un raschietto è sicuramente utile per pulire l’interno del barbecue, eliminando le tracce di grasso depositate sulle pareti, mentre per l’esterno si può utilizzare comodamente una spugnetta non abrasiva e un mix di aceto e acqua calda. Finite queste operazioni ci si può concentrare sulla griglia lavandola accuratamente con del semplice sapone per i piatti.

PULIRE IL BARBECUE ELETTRICO

Per lavare al meglio il barbecue elettrico, invece, bisogna attendere che griglia e serpentine siano completamente fredde, quindi eliminare gli eventuali residui di cibo usando una spugna non abrasiva e un detergente neutro (anche a base di acqua e aceto), così da rendere pulite le piastre. Una volta fatto, basterà sciacquare abbondantemente con acqua calda e il gioco è fatto.

PULIRE IL BARBECUE A GAS

Per pulire correttamente il barbecue a gas, anzitutto si devono disattivare tutte le varie fonti di calore. Per pulire la parte interna sarebbe meglio utilizzare l’apposita spazzola in acciaio, ponendo particolare attenzione a non usare prodotti abrasivi. Una volta pulita, si dovrà passare a lavarla con acqua calda e aceto. Per quanto riguarda la parte esterna, invece, il bbq potrà essere lavato anche solo con acqua calda e sapone neutro, per poi essere sciacquato accuratamente e asciugato con un panno. Attenzione però a non dimenticarsi dei bruciatori dato che con il tempo potrebbero ostruirsi per cui, una volta chiusa accuratamente la manopola del gas, bisognerà pulirli con qualcosa di appuntito ma non abrasivo (ad esempio uno stuzzicadenti in legno) così da eliminare eventuali schizzi di grasso dai fori.

Ora che sai come pulire con semplicità il barbecue potrai dare vita a tante fantastiche grigliate senza alcuna preoccupazione. E nel caso tu sia alla ricerca di carne o verdure per il bbq, il consiglio è di guardare subito le proposte del supermercato MEGA più vicino a te!

Buona grigliata!

developed by Interlaced

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.